La semplice pubblicazione di post o condivisione di link non ci può dare un’esatta idea dell’efficacia della nostra strategia social media.

In nostro aiuto ci arriva la Social Media Analytics. Questa attività ci permette, attraverso l’uso di dati e numeri ben definiti, di avere una visione perfettamente chiara e dettagliata del nostro mercato. In questo articolo vedremo di analizzare quali sono le fasi fondamentali di questo processo e attraverso quali metriche e tools si può ottenere una valutazione completa della nostra campagna social media.

Sommario:

Cosa posso ottenere attraverso l’analisi dei dati social media?

Social Media Analytics datiL’analisi dei dati relativi ai nostri social ci permette di ottenere importanti informazioni che possono risultare fondamentali ai fini della nostra strategia aziendale.

Alcune delle informazioni utili che possiamo ricavare sono:

  • Luogo in cui sono presenti gli utenti.
  • Sesso ed età delle persone che interagiscono con la nostra pagina e l’orario in cui lo fanno.
  • Avere un’idea generale del comportamento degli utenti. (esempio: possono conoscere quali sono le keyword che gli utenti usano per ricercare un determinato prodotto o servizio).

In quale forma si presentano le informazioni?

Internet rappresenta una fonte continua di informazioni che passano nella rete.

Le modalità attraverso le quali possiamo analizzare le situazioni ed ottenere le giuste conoscenze sono varie, tra queste quelle che sono fondamentali per la nostra strategia social media sono:

  • Commenti, post.
  • Dati tipici del social network che stiamo analizzando (Facebook: richieste di amicizia, Twitter e Instagram: Following e Followers).
  • Azioni da parte degli utenti come condivisioni e like.
  • Dati utili ai fini della strategia SEO.

Saper interpretare questi dati ci consente di stabilire bene le caratteristiche del consumatore che abbiamo davanti e quindi modificare la strategia aziendale a seconda delle varie informazioni di cui veniamo a conoscenza.

Questo rende più specifico ed efficiente l’intero processo di definizione degli obiettivi aziendali.

Quali sono le fasi dell’analisi dei social media?

Quando si affrontano questa tipologia di analisi è bene suddividere il processo in fasi, in modo da non rendere l’interpretazione dei dati incomprensibile e che quindi fili tutto molto più semplice e fluido.

La Social Media Analytics è un procedimento che è costituito da tre fasi:

  • Identificazione dei dati da analizzare.
  • Analisi dei dati.
  • Interpretazione dei valori.

Social Media Analytics fasiIdentificazione dei dati da analizzare

Come abbiamo detto precedentemente i valori riguardanti una determinata campagna o strategia si possono identificare secondo varie modalità (commenti, post, ecc). È bene però sapere che senza una corretta classificazione o inquadramento i dati in sé sono solo numeri che non hanno alcuna tipologia di valore.

Per questo in questa fase risulta essere importante individuare gli attributi che possano catalogare i vari dati in alcune classi che ci permettano di misurarli rispetto ad una determinata strategia che stiamo effettuando.

Un esempio può essere rappresentato dalle fonti, l’intervallo di tempo, la tipologia di contenuto.

Analisi dei dati

In questa fase diventa fondamentale l’utilizzo dei vari software informatici che ci permettono di unire tutti i dati e vedere come questi interagiscono ed impattano sui nostri risultati aziendali.

I tool nella social media analysis rappresentano uno strumento fondamentale per questo è bene sceglierli con tranquillità a seconda della tipologia di social media e di strategia che stiamo utilizzando.

Interpretazione dei valori

Dopo tutto il lavoro che riesci ad ottenere attraverso gli strumenti ed i software online arriva l’ultima e fondamentale fase: la valutazione dei dati.

Vedendo i dati si deve arrivare ad una conclusione che permetta di spiegare come si sono verificati determinati valori, quali sono le prospettive future e i correttivi che devono essere apportati per migliorare.

Le modalità con la quale realizzare questo riassunto finale sono a libera scelta. Un consiglio è quello di utilizzare i grafici quando parliamo i dati oppure la modalità storytelling se si vuole essere più chiari e completi.

Quali sono i migliori tools per la Social Media Analytics?

Qualunque social media ha installato al suo interno uno strumento per la misurazione dei dati. In questo modo ci basta andare nella sezione dedicata alla parte insight per ottenere tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno.

Il mondo web, però non si limita ai tool cosiddetti “interni”, ma ha anche degli strumenti “esterni” che ci consentono di poter misurare i vari valori che accumuliamo nei social network.

Tool Interni

Facebook Insight, Twitter Analytics, Instragram Insight, Linkedin Analytics.

Sono programmi di default che sono già presenti all’interno dei social network. Sono molto semplici da usare e vi danno una visione abbastanza completa dell’andamento delle vostre pagine web.

Vantaggi/Svantaggi
Molto semplici da utilizzare e soprattutto sono già presenti all’interno della pagina. In questo modo evitiamo qualunque procedura di installazione e di codice. Inoltre sono tool gratuiti.

Lo svantaggio e che non sono precisi e approfonditi come possono essere quelli esterni. Sono consigliabili nell’ambito di strategie aziendali a basso budget e che non necessitano di dati troppo complessi.

Tool Esterni

Come detto in precedenza i tool interni possono avere dei problemi legati soprattutto alla completezza dei dati di cui necessitiamo. Per questo, per poter costruire un’analisi più completa prendiamo in considerazione solo alcuni strumenti esterni che possono esserci molto utili.

TalkWalker

talkwalker_logo

Strumento molto potente che ci permette di avere una reportistica maggiormente avanza. Inoltre vi è la possibilità di accedere ai vari dati attraverso l’uso delle API.
Ha un budget abbastanza elevato per questo risulta essere maggiormente adatto alle grandi aziende.

Hootsuite

Logo-Hootsuite

Uno degli strumenti più conosciuti nel settore. Permette di poter gestire vari account in un’unica pagina. Il piano di pagamento dipende dalle esigenze che si hanno per questo esistono vari piani di abbonamento a seconda se si abbia a che fare con una PYMES (PRO) o una grande azienda (Enterprise).

Social Bakers

Socialbakers-logo

Uno degli strumenti più importanti all’interno del mondo digitale. Consente l’analisi dei dati di tutti i tuoi account social inoltre permette di porre in comparazione vari profili e avere un analisi Benchmark. Report esportabili con un click in formato PowerPoint e PDF in un ottimo design. Prezzo abbastanza alto se si è una piccola azienda: tra i 100 e i 400 euro mensili.

TrueSocialMetrics

true-social-metrics-logo

Uno dei migliori del settore. Ci consente di ottenere le metriche più importanti del settore come applause rate, amplification rate e conversation rate. Ovviamente è uno strumento a pagamento. Ma fidatevi. Ne vale la pena!

BrandWatch

brandwatch-logo

Avete bisogno di un’azienda che vi gestisca tutti i dati? Questo è lo strumento che fa per voi. Molto completo. Come se pagaste un’azienda per gestire la vostra social media analytics. Ovviamente uno strumento a pagamento.

Se vuoi saperne di più o vuoi implementare una strategia social media volta all’analisi dei dati non esitare a contattarmi.

Condividi